Premio Internazionale di Letteratura “Abbiate il coraggio di essere felici”- edizione 2016/2017

logo-premioNéorìa “La parola come inizio e fine di un concetto”

e

Il Giardino di Calliope

con il patrocinio di

Regione Toscana (in attesa di conferma)

in collaborazione con

 MCL Toscana

Associazione culturale “Il Giglio”

Associazione culturale “Il Club dei Creativi

indicono il

 Premio Internazionale di Letteratura

“Abbiate il coraggio di essere felici”

edizione 2016/2017

papa Francesco.jpg

REGOLAMENTO 

  1. Tutte le opere dovranno essere inviate inderogabilmente entro il 31/01/2017.
  2. Il concorso esclude ogni forma di lucro e destinerà parte del ricavato al progetto vEyes (virtual Eyes) – ONLUS di supporto per ricerche mediche, biomediche, bioinformatiche e genetiche, con particolare attenzione verso malattie di tipo degenerativo, che portino come conseguenza primaria ad una perdita grave del visus, fino alla totale cecità, oltre ad occuparsi di prevenzione, sempre in ambito malattie della vista, soprattutto a favore di bimbi. (http://www.veyes.it/)
  3. La partecipazione è aperta a tutti coloro che amano la Letteratura e prevede l’invio di testi in lingua italiana, inediti e/o mai premiati in altri concorsi. Saranno accettati anche testi in lingua straniera solo se corredati di traduzione.

SEZIONI ADULTI

A – Poesia: inviare un massimo di 2 poesie di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12, tema libero.

 B – Haiku: inviare da 2 a 5 componimenti, in formato Word, carattere Times 12, attenendosi alla regola tre versi per complessive diciassette more/sillabe, tema libero.

C – Narrativa breve: inviare 1 testo di lunghezza non superiore alle 4 cartelle (1 cartella = 1800 battute spazi inclusi), formato Word, carattere Times 12, tema libero, a scelta tra

 

Racconto

Lettera

Articolo giornalistico

 D – Videopoesia Adulti: inviare 1 video non superiore ai 4 minuti compatibile con la piattaforma YouTube.

 E – Sezione a tema: “L’amore” – inviare un massimo di 2 poesie di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12.

“Dove vediamo odio e buio, cerchiamo di portare un po’ di amore e di speranza, per dare un volto più umano alla società.” (Papa Francesco)

 SEZIONI STUDENTI

 F – Studenti Scuola Primaria

 G – Studenti Scuola Secondaria inferiore

H – Studenti Scuola Secondaria superiore

 Poesia inviare 1 poesia di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12, tema libero.

 Haiku: inviare da 2 a 5 componimenti, in formato Word, carattere Times 12, attenendosi alla regola tre versi per complessive diciassette more/sillabe, tema libero.

 Narrativa breve: inviare 1 testo per classe di lunghezza non superiore alle 4 cartelle (1 cartella = 1800 battute spazi inclusi), formato Word, carattere Times 12, tema libero, a scelta tra

– Racconto

– Lettera

– Articolo giornalistico.

Nelle sezioni F – G è consentito partecipare per classe oppure a titolo individuale nel solo caso in cui la classe dello studente non partecipi, riportando i dati della scuola nella scheda di adesione.

Per le classi l’insegnante deve indicare nello stesso file delle poesie:

  • Classe, Sezione, Scuola, e-mail e indirizzo completo della Scuola
  • Nome e Cognome Insegnante, Indirizzo e-mail dell’Insegnante (se disponibile)
  • Elenco degli studenti che hanno contribuito alla realizzazione delle opere inviate.

Per i concorrenti minorenni è necessaria la dichiarazione di autorizzazione alla partecipazione di chi ne esercita la patria potestà. 

SPEDIZIONE DEGLI ELABORATI

La spedizione deve essere effettuata via posta elettronica inviando una unica mail, entro il 31/01/2017 all’indirizzo concorsoletterariomcl@gmail.com con oggetto “Premio internazionale di Letteratura 2016/2017, allegando:

  • Scheda di adesione debitamente compilata in ogni sua parte e copia della ricevuta di versamento (sezioni A – B – C – D – E – F)
  •  2 copie dei testi, in formato Word, carattere Times 12, di cui 1 anonima e 1 completa di dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail dell’autore), o la video poesia.  

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Gli autori a parziale copertura delle spese organizzative si impegnano a versare per ogni sezione:

  • Sezioni A – B – C – D – E – F: € 10 (dieci)
  • Sezioni F – G – H: gratuito
  • Soci MCL: gratuito

Modalità di pagamento:

Carta   PostePay  n. 4023600935642183 intestata  a Umberto Viliani (Presidente MCL Toscana),  Codice  Fiscale  VLNMRT64C09D612T

 GIURIA E PREMI

La Commissione giudicante è così composta:

Dante Maffia (Presidente di Giuria): docente, scrittore, medaglia d’oro alla cultura della Presidenza della Repubblica, candidato al Premio Nobel per la Letteratura.

Antonella Ronzulli (Presidente del Premio): Direttore editoriale Litho Commerciale, Coordinatore Arti Letterarie presso Associazione culturale “Il Club dei Creativi”, fondatrice blog culturale Néorìa “La parola come inizio e fine di un concetto”, scrittrice, poetessa, editor

Annamaria Vezio (Presidente del Comitato): docente scrittura creativa e arte-terapia Ministero Istruzione, fondatrice blog culturale “Il Giardino di Calliope”, Presidente “Progetto Fiaba”, autrice, pittrice, musicista

Anna Balsamo: Vice presidente emerita della “Camerata dei Poeti”, critica d’arte, scrittrice, poetessa

Paola Casali Grossi: preside Liceo e professoressa di lettere

Renato Fedi: poeta

Vittorio Magrini: scrittore

Fatima Finessi: operatrice culturale

Saranno assegnati per ogni sezione i seguenti premi:

1° classificato: Coppa e Attestato

2° classificato: Targa e Attestato

3° classificato: Medaglia e Attestato

Dal 4° al 10°: Attestato di Merito

Attestato di partecipazione a tutti gli iscritti che ne faranno richiesta (invio telematico).

La Giuria il cui operato è incontestabile, insindacabile e inappellabile, potrà assegnare a discrezione ulteriori menzioni e premi.

Le poesie premiate e altre ritenute meritevoli, senza compenso alcuno per gli autori, verranno pubblicate nell’Antologia “Abbiate il coraggio di essere felici” a cura della Litho Commerciale (sponsor ufficiale) che sarà presentata nel corso della premiazione. La proprietà letteraria resterà comunque dell’Autore.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Firenze in data e luogo da definire. Tutti gli autori sono invitati. Saranno contattati in tempo utile solo i premiati che sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento, i premi potranno essere ritirati da un delegato per mezzo di dichiarazione scritta e firmata dall’autore, o spediti al proprio domicilio (a carico del destinatario, con modalità da concordare).

 NORME GENERALI

La partecipazione al Concorso implica l’accettazione incondizionata di questo regolamento.

Farà fede la data di invio della mail, in nessun caso sarà restituita la quota versata. Non sono previsti rimborsi per spese di viaggio e alloggio. Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, diffusione ed utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere. Saranno esclusi tutti i componimenti che conterranno parole o concetti volgari, violenti, razzisti, contro ogni religione, i componenti che superano i limiti di lunghezza, quelli spediti oltre il termine stabilito o pervenuti senza scheda di adesione compilata o copia della ricevuta di pagamento.

 IL COMITATO DEL PREMIO

Presidente del Premio: Antonella Ronzulli

Presidente del Comitato: Annamaria Vezio

Presidente di Giuria: Dante Maffia

Responsabili Evento: Massimo Rinaldi – Umberto Viliani

logo premio 2.jpg

 

Scarica Bando

https://antonellaronzulli.files.wordpress.com/2016/10/bando-premio-internazionale-di-letteratura-e2809cabbiate-il-coraggio-di-essere-felicie2809d-2016-2017.pdf

Scarica Scheda di adesione

https://antonellaronzulli.files.wordpress.com/2016/10/scheda-adesione-premio-internazionale-di-letteratura-e2809cabbiate-il-coraggio-di-essere-felicie2809d-2016-2017.pdf

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/1815787758664949/

 

DILA & PARTNER AL “MUSEO DEL MARE” AD ISCHIA PONTE

DILA

Sabato 16 Luglio 2016, con inizio alle ore 18.00, verrà inaugurata la nuova sede dell’Associazione “Da Ischia L’Arte – DILA” negli ambienti del Museo Etnografico del Mare ubicato nello storico Palazzo dell’Orologio di Ischia Ponte.

Ciò, grazie all’accordo stipulato tra i presidenti del Museo, Rino Lauro, e di DILA, Bruno Mancini.

L’Associazione DILA si prefigge di organizzare nel Museo una corposa serie di eventi artistici e culturali che coprano tutto l’arco dell’anno, realizzando il progetto già da tempo annunciato da Bruno Mancini di volere operare affinché “L’isola d’Ischia possa diventare una località conosciuta e stimata in ambito internazionale ANCHE per le sue attività artistiche e culturali”.

A fare da cornice al taglio del nastro giungeranno dal Lazio la presidente dell’Associazione “Arte del Suonare”, Maria Luisa Neri, che illustrerà le linee guida ed il programma dei concerti che DILA & Partner effettueranno nel Museo, offrendone un’anticipazione mediante l’esibizione del celebre violinista Giulio Menichelli; mentre dalla Romagna arriverà la ben nota soprano Paola Occhi accompagnata dai suoi musicisti tra i quali vanno citati il pianista, organista, fisarmonicista Roberto Villani e la giovanissima cantante lirica Veronica Coppola .

Un numero sempre crescente di Associazioni, tra le quali la già citata “Arte del Suonare” di Maria Luisa Neri, “AICS IL Dragone” presieduta da Pasquale Di Costanzo, “CentroInsieme Onlus – Progetto Vela: Rendere Consapevoli Scampia” presieduta da Vincenzo Monfregola, si sta coagulando intorno al progetto che potrà contare sulla Direzione Artistica della vicepresidente DILA, Roberta Panizza, e sulla costante nonché determinante presenza dei numerosi Soci Fondatori di DILA, tra i quali il Direttore del quotidiano “Il Dispari” Gaetano Di Meglio e il Patron dell’emittente televisiva TELEISCHIA Enrico Buono si trovano sempre in prima linea. Katia Massaro, Vincenzo Savarese, Mario Mirenghi, Ylenia Pilato, Pasquale “Dragon” Di Costanzo saranno, come sempre, i prestigiosi anfitrioni in rappresentanza di tutta la tribù DILA & PARTNER.

Residenti e turisti sono invitati.

L’ingresso è gratuito

e i primi arrivati tra i golosi potranno gustare anche deliziosi bocconcini made in Emilia Romagna.

teleischia

dila2

Concerto ore 21.00

Cantanti e Musicisti:

Paola Occhi – Soprano Leggero

Giulio Menichelli – Violinista

Roberto Villani – Pianoforte armonizzato

Veronica Coppola – Allieva scuola Lina Cavalieri

Brani

Buon Giorno a te – Anonimo

Spesso cuori e picche – dall’operetta “Madame di Tebe”

Non ti scordar di – dall’ operetta “Paese del sorriso“

Toujour D’Amour – dall’ operetta “Ballo di Savoia”

La canzone delle Campane – dall’ operetta “La donna perduta”

Sonata n.2 in LA minore di J.S.  BACH

Tace il Labbro – dall’operetta “La Vedova allegra“

Romanza della Vilja – dall’operetta “La Vedova allegra“

Quando men vò – dall’opera “Traviata“

Voi che sapete – dall’opera “Nozze di figaro“

Libiamo dai lieti calici – dall’opera “Traviata”

 

Info e-mail: emmegiischia@gmail.com 

http://www.emmegiischia.com/wordpress/museo-dila-inaugurazione/

La Litho Commerciale Casa Editrice a “Libri e Disegni al Sole”

fiera celle

Anche quest’anno la Litho Commerciale Casa Editrice 

vi aspetta alla XI edizione di

“Libri e Disegni al Sole”

Celle Ligure

Galleria Crocetta

1-2-3 luglio 2016

https://www.facebook.com/lithocommercialeeditore/

fiera cella1

https://www.facebook.com/LibriEdisegniAlSole/

“Ali di cielo” di Annamaria Vezio – recensione di Enrico Marco Cipollini

 

ali

Prefata da Dante Maffia, la silloge si dipana su tanti e sovra tutto svariati e speziati temi i quali hanno, sebbene le poesie non siano tutte dello stesso spessore, un comune denominatore che è la trascendenza –il titolo non è messo a caso- da un mondo dominato dal tempo edace e costellato più da dolori che gioie per cercare una dimensione di pieno amore, una ricerca tramite il lògos poetico della comprensione dell’essere in quanto la verità non si nasconde più ma si disvela nel senso greco del verbo. Tolto il velo dell’apparenza alla mondanità, il sostrato che mai non muta è il dolore, la sofferenza, la gioia, il valore degli affetti: ciò che l’Autrice chiama «essenza della persona» non vista come mezzo, strumento ma quale fine a sé stante.  Sia ben chiaro, noi non leggiamo il mondo ma il nostro mondo, non appercepiamo le cose ma le nostre cose, i nostri desideri e non delle astratte esigenze e nella poesia, linguaggio anti-reificante per antonomasia, domina il cosiddetto “fantasma iconico” che, detto in altre parole, non è altro che la diversa capacità significativa della parola. Impossibile quindi “oggettivizzare” la poesia, impossibile a tradursi in altro linguaggio.  Il critico e il lettore si limitano a interpretare e non a trovare “il vero oggettivo”, tipico della scienza, ma tale apparente limite è la forza, la vis insita della poesia: troviamo individualmente i nostri vissuti, le nostre esperienze e le facciamo in tal modo nostre. Viviamo la creazione poetica tramite i nostri personalissimi vissuti interiori, i nostri bagagli culturali, la nostra sensibilità.  L’elaborazione finale non è del poeta che potrebbe esser anche anonimo ma di chi usufruisce della poiesis: sono i vari livelli interpretativi del Soggetto che recepiscono e fan poesia, si potrebbe azzardare pur restando la forma del bello in sé.

Nella poesia di Annamaria  Vezio c’è un linguaggio che aspira ad una trascendenza religiosa ma, al di  là di certa “metafisica”, s’avverte il mondo concreto e vitale dell’Autrice.  Sono esperienze concrete, reali che la muovono a cimentarsi nell’ars poetica, è una vita dolorosa ma che mai mette  in dubbio la vita che -nonostante tutto- ama: molto lontana dall’olimpica serenità di uno spirito assoluto (nel senso vero dell’etimo latino, slegato). Il suo volo verso una dimensione spirituale nasce da una sublimazione dei Vissuti (Erlebnisse è intraducibile), è una necessità d’armonia che disperatamente cerca, un Amore con la maiuscola che sia eterno, puro, incorruttibile. Un Amore che vive quindi nell’ottica spirituale e si mescola a quello cristiano ma non si limita ad agape bensì è sovente “desiderio” sensuale sebbene trasposto.  Quindi lirica che, oltre a certa acmé metafisica, è concreta, verace, coinvolgente. Ma ciò che credo sia una delle chiavi interpretative è il mare come divenire e nel contempo sempre eguale. Si direbbe la unità degli opposti che crea l’identità: il divenire nell’essere. E il divenire porta seco la problematica del Tempo. Il tempo che scandisce i nostri momenti “passati-presenti” (in quanto riaffiorano: non siamo che la risultante delle esperienze precedenti) e i “presenti” che danno la spinta di elevarsi dal quotidiano affinché il tempo così si fermi in “attimi eterni” dove l’anima possa dilatarsi e così “riviva” quelle occasioni perdute. In breve à la Proust, la ricerca del tempo perduto non è altro che ritrovare e liberare il passato, un tempo liberato. Al lettore l’ultima parola, tali sono soltanto spunti per una lettura più profonda.

Enrico Marco Cipollini

Annamaria Vezio, Ali di cielo, Novi  Ligure, Litho Commerciale, 2015, pp.120, € 10,00

.

Info e ordini: ludovica@lithocommerciale.com

Cerimonia di Premiazione del Premio internazionale di Poesia “Abbiate il coraggio di essere felici”

locandina cerimonia 2015
.
logo premio

 .
I poeti premiati sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento, i premi potranno essere ritirati da un delegato per mezzo di dichiarazione scritta e firmata dall’autore, o spediti al proprio domicilio (a carico del destinatario, con modalità da concordare).
Per decisione del Comitato organizzatore, considerata la elevata qualità artistica delle opere pervenute al concorso verranno assegnati numerosi attestati / segnalazioni di merito / menzioni d’onore.

Sarà inoltre possibile acquistare in loco l’Antologia poetica Abbiate il coraggio di essere felici realizzata appositamente per il concorso al costo di € 10 a copia.

SEZIONE A       SEZIONE F

SEZIONE C     SEZIONE E

SEZIONE B - PREMIO PRESIDENZA

Comitato e Giuria

Presidente del Premio: Antonella Ronzulli
Presidente di giuria: Annamaria Vezio
Responsabile evento: Massimo Rinaldi

Antonella Ronzulli – Direttore editoriale Litho Commerciale, fondatrice blog culturale Néorìa “La parola come inizio e fine di un concetto”, Coordinatrice Arti Letterarie Associazione Culturale “Il Club dei Creativi”, scrittrice, poetessa, editor

Annamaria Vezio – Docente scrittura creativa e arte-terapia Ministero Istruzione, scrittrice, poetessa, pittrice, musicista

Anna Balsamo – Vice presidente emerita della “Camerata dei Poeti”, critica d’arte, scrittrice, poetessa

Jacopo Chiostri – Giornalista, scrittore, Responsabile eventi Caffè storico/letterario Giubbe Rosse di Firenze

Daniela Cattani Rusich – Pubblicista, scrittrice, poetessa, editor, perfomer

Beatrice Bausi Busi – Pubblicista, critica d’arte, scrittrice, poetessa

Renato Fedi – Scrittore e poeta

Fatma Finessi – Responsabile eventi Associazione Orma Cultura, operatrice culturale

Giovanni Mulè – Pedagogista e poeta

 cover antologia 2015

“Ali di cielo” di Annamaria Vezio

ali

…e aspetto il silenzio gravido

di emozioni da spalmare

sulle mie segrete righe…

 

Dalla prefazione:

Annamaria Vezio ha un’attività febbrile che svaria in mille direzioni. Ma ogni cosa a cui si dedica sente immediatamente il calore della sua anima, il pulsare frenetico della sua inquietudine tesa a risolvere concretamente alcune situazioni umane e sociali che altrimenti resterebbero dimenticate. Ma non è il caso di addentrarmi in dettagli a questo proposito, mi serviva soltanto per introdurre una persona che insieme alla scrittura ha dedicato il suo tempo e il suo spazio a qualcosa di veramente necessario. Perché ciò potesse compierlo con abnegazione e disinteresse lo si deve anche al suo animo di poeta, al sapersi guardare attorno e cogliere quei particolari che poi le lievitano dentro e le suggeriscono le parole che qui leggiamo in “Ali di cielo”.

Già il titolo ci suggerisce la propensione di Annamaria al lirismo puro, al canto, alla dimensione che scarta la pesantezza realistica (senza mai dimenticarla) e si assesta su parametri che hanno i precedenti nelle opere dei poeti soprattutto dell’Ottocento, quelli che riuscirono a raccontare gli scandagli e le accensioni del cuore con note alte e musicali, con delicatezza e precisione.

Leggendo Ali di cielo sentiamo subito la voce di una donna che non si è arresa a niente e a nessuno, che ha saputo fare tesoro delle sue esperienze e trarne la linfa giusta per distillare i versi qui presentati.

Dante Maffia

Titolo: Ali di cielo

Editore: Litho Commerciale

Collana: EOS

Data di Pubblicazione: Luglio 2015

ISBN: 9788894082630

© 2015 Litho Commerciale

Pagine: 111

Formato: brossura

Prezzo di copertina: € 10,00

Info e ordini: ludovica@lithocommerciale.com