“L’Autore del mese” – Ella Clafiria Grimaldi

Marzo 2013

“L’Autore del mese”

foto poesia

Ella Clafiria Grimaldi

Pugliese, vivo e lavoro a Roma come medico fisiatra. Scrivo poesie per hobby, amo l’arte tutta, impegnata spesso nel sociale, mi ritengo una donna solare e ottimista, tenera nei sentimenti, forse un po’ troppo sognatrice in una società di pratici. I miei valori assoluti per antonomasia sono: l’amore . la giustizia la fratellanza tra i popoli. Animalista, contraria ad ogni forma di discriminazione, rispettosa della natura. Credo in Dio.

Credo nelle grandi potenzialità della scrittura. Scrivere aiuta a “tirar fuori” e un po’ a costruirsi ed  a ricostruirsi. È un restituire e condividere emozioni, realizza un percorso dell’anima, diventa esplorazione nella giungla chiamata vita, e mentre mi leggo e correggo aiuto me stessa a diventare migliore … per aiutare gli altri. Ho sentito un impulso improvviso in un giorno qualunque ed ho iniziato a scrivere.

La poesia è la rappresentazione-presentazione di se stesse, di un percorso, il counseling, quel dialogo non solo interiore  ma anche con il mondo, la ricerca della verità, una richiesta di aiuto, una domanda d’amore,  la mia terapia, una mano tesa verso il prossimo.

Dicono di me:

Persona di umanità pregnante, impegnata eticamente e civilmente, cristianamente fondata, pregevole sul piano della sensibilità sociale, delle tendenze artistiche,  ben disposta alle iniziative di animazione e convivialità umanizzante.

Un fuoco, una passione, un amore!
Quell’amore cercato nei giorni di malinconia, in se stessa, nella vita, nella sua terra, nel suo lavoro    quell’amore “cercato tra le cose che si possono dare per amore”
La sua poesia è come le sfaccettature di un prisma colorato che ben conosce il dolore, la tempesta, ma li filtra e li trasforma in un girotondo di colori.

Dal 2011 è presente su quattro raccolte poetiche :

“Raccontami una storia storie di donne”  a cura di RosaAnna Pironti. Editore. Stampa Lulu.com. 2011.

Su “Poeticamente” una raccolta di poesie a cura di RosaAnna Pironti. Editore 2011.

“Una poesia per l’arte “ a cura di Ella Grimaldi e autori vari Pironti editore.2012.

“I suoni dell’anima” Pironti editore.

Dicembre 2012 esce  il primo libro “Questo mio sentire” una raccolta di poesie a carattere autobiografico.

LA DANZATRICE TRISTE di Ella Grimaldi

Combatto me stessa,

fiacca.

Triste scruto il girotondo in festa,

un velo di malinconia mi avvolge mesta.

Combatto me stessa perchè

amo me stessa

fiuto l’ardore

devo tornare a danzare.

“Combatto me stessa poiché amo me stessa!”. Sembra una contraddizione invece non lo è…2000 anni fa un grande uomo ci insegnò ad amare il prossimo come se stessi; quindi, ciò presuppone che prima si sia capace di amare se stessi, e solo dopo, provare ad amare il prossimo. Perché si combatte se stessi per amarsi? Ma proprio perché se uno vuole amarsi veramente deve combattere quella parte di noi che si oppone alla realizzazione di questo progetto-sentimento che ci farà elevare alla piena consapevolezza dell’essere. Una sofferenza profonda,meditata e consapevole, un dolore che tracima ribellione serena a metà tra l’accettazione e la rabbia .. come il mito di Sisifo.

Ella Grimaldi

Il desiderio di non farsi sopraffare dalle difficoltà e il dover combattere contro se stesse è un sentire molto diffuso fra le donne ed Antonella lo ha espresso in una sintesi perfetta.

(Rosa Pironti)

La ballerina e’ a terra,con grazia;è un fiore che spunta dall’abito di scena,un fiore che ha reclinato la splendida corolla ;si guarda intorno: è buio. La metafora eterna di noi donne,”bardate” di forza e leggiadria,fingiamo passi di danza che comprendano momenti di stasi,per riposare. Amiamoci un tanto in più,suggerisce Ella per poter portare a termine la nostra danza,gioiosamente. Danziamo solo se lo vogliamo,danziamo per noi stesse. Usciamo nella luce e salviamoci la vita.

Adele Cusanelli

Quante volte ci troviamo in questa situazione…

 e altrettante volte…
“fiutiamo l’ardore
e torniamo a danzare….”..
quanta vita, quanta fatica..

ma quanta forza c’è nell’anima di queste donne..
indomabili…
pochi versi che contengono un mondo, una vita, un’anima

(Anonimo)

Combattere se stesse riconoscendo i propri limiti le fragilità spesso diventa un percorso di consapevolezza critica e di recupero della propria autostima, amare se stesse per amare poi meglio il mondo.

(Anonimo)

La Vita è come una ballerina in punta di piedi,il gesso le ferisce i piedi, ma non la determinazione,
la voglia di ballare, la voglia di dimostrare al mondo i suoi sentimenti,quei sentimenti, che l’hanno portata a danzare…
non è indossare quelle scarpette rosa,
quel tutù tanto sognato,
che fa di te una ballerina,
ma per danzare devi indossare la tua anima,
ricercare il sentimento dentro te.

(Maria Pina Belfiore).

Annunci

Poesie in concorso: marzo

neoria2

Poesie di Marzo

L’elenco viene aggiornato giornalmente in base all’ordine di arrivo delle mail

Sarà possibile votare queste poesie fino al 31/03/2013

I voti del pubblico decreteranno “L’Autore del mese”

Vota la poesia

Grazie!!