Cerimonia di Premiazione Premio di Letteratura “Abbiate il coraggio di essere felici”

locandina cerimonia 2017
.
Evento Facebook
.
La Cerimonia di Premiazione del
Premio Internazionale di Letteratura
“Abbiate il coraggio di essere felici” 
edizione 2016/2017
si svolgerà presso l’Associazione “Il Giglio” 
Via Jacopo da Diacceto,3/b – Firenze
il 13 maggio alle ore 17.00
.
Tutti gli autori sono invitati. I poeti premiati sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento, i premi potranno essere ritirati da un delegato per mezzo di dichiarazione scritta e firmata dall’autore, o spediti al proprio domicilio (spese a carico del destinatario, con modalità da concordare).

PROGRAMMA:

– H 17: saluto autorità
– Consegna donazione ai delegati vEyes (virtual Eyes) – ONLUS
– consegna dei premi ai poeti e lettura delle poesie vincitrici
– lettura critica a cura di Anna Balsamo, Vice presidente emerita della “Camerata dei Poeti” 

– Presentazione dell’antologia “Abbiate il coraggio di essere felici”
– conclusione evento – buffet.

OSPITE MUSICALE:

SHANGRI- LA’ “Voice and Sound For Peace”
SusyL.Berni Voce e bodrhan
Andrea Fischi Chitarra
Rino Iacopini Chitarra
Massimo Ierimonti Percussioni
Esibendosi come artisti nel progetto SHANGRI- LA’ “Voice and Sound For Peace” (costola dei DE POOKAN), spaziando dalla musica dei De Pookan, Musica Italia del Sud, Musica Ebraica e Bretone per creare un Ponte dove le differenze sono solo apparenti.

COMITATO:

Presidente del Premio: Antonella Ronzulli
Presidente del Comitato: Annamaria Vezio
Presidente di Giuria: Dante Maffia
Responsabili Evento: Massimo Rinaldi – Umberto Viliani

 

Premio Internazionale di Letteratura “Abbiate il coraggio di essere felici”- edizione 2016/2017

logo-premioNéorìa “La parola come inizio e fine di un concetto”

e

Il Giardino di Calliope

con il patrocinio di

Regione Toscana (in attesa di conferma)

in collaborazione con

 MCL Toscana

Associazione culturale “Il Giglio”

Associazione culturale “Il Club dei Creativi

indicono il

 Premio Internazionale di Letteratura

“Abbiate il coraggio di essere felici”

edizione 2016/2017

papa Francesco.jpg

REGOLAMENTO 

  1. Tutte le opere dovranno essere inviate inderogabilmente entro il 31/01/2017.
  2. Il concorso esclude ogni forma di lucro e destinerà parte del ricavato al progetto vEyes (virtual Eyes) – ONLUS di supporto per ricerche mediche, biomediche, bioinformatiche e genetiche, con particolare attenzione verso malattie di tipo degenerativo, che portino come conseguenza primaria ad una perdita grave del visus, fino alla totale cecità, oltre ad occuparsi di prevenzione, sempre in ambito malattie della vista, soprattutto a favore di bimbi. (http://www.veyes.it/)
  3. La partecipazione è aperta a tutti coloro che amano la Letteratura e prevede l’invio di testi in lingua italiana, inediti e/o mai premiati in altri concorsi. Saranno accettati anche testi in lingua straniera solo se corredati di traduzione.

SEZIONI ADULTI

A – Poesia: inviare un massimo di 2 poesie di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12, tema libero.

 B – Haiku: inviare da 2 a 5 componimenti, in formato Word, carattere Times 12, attenendosi alla regola tre versi per complessive diciassette more/sillabe, tema libero.

C – Narrativa breve: inviare 1 testo di lunghezza non superiore alle 4 cartelle (1 cartella = 1800 battute spazi inclusi), formato Word, carattere Times 12, tema libero, a scelta tra

 

Racconto

Lettera

Articolo giornalistico

 D – Videopoesia Adulti: inviare 1 video non superiore ai 4 minuti compatibile con la piattaforma YouTube.

 E – Sezione a tema: “L’amore” – inviare un massimo di 2 poesie di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12.

“Dove vediamo odio e buio, cerchiamo di portare un po’ di amore e di speranza, per dare un volto più umano alla società.” (Papa Francesco)

 SEZIONI STUDENTI

 F – Studenti Scuola Primaria

 G – Studenti Scuola Secondaria inferiore

H – Studenti Scuola Secondaria superiore

 Poesia inviare 1 poesia di lunghezza non superiore ai 30 versi, in formato Word, carattere Times 12, tema libero.

 Haiku: inviare da 2 a 5 componimenti, in formato Word, carattere Times 12, attenendosi alla regola tre versi per complessive diciassette more/sillabe, tema libero.

 Narrativa breve: inviare 1 testo per classe di lunghezza non superiore alle 4 cartelle (1 cartella = 1800 battute spazi inclusi), formato Word, carattere Times 12, tema libero, a scelta tra

– Racconto

– Lettera

– Articolo giornalistico.

Nelle sezioni F – G è consentito partecipare per classe oppure a titolo individuale nel solo caso in cui la classe dello studente non partecipi, riportando i dati della scuola nella scheda di adesione.

Per le classi l’insegnante deve indicare nello stesso file delle poesie:

  • Classe, Sezione, Scuola, e-mail e indirizzo completo della Scuola
  • Nome e Cognome Insegnante, Indirizzo e-mail dell’Insegnante (se disponibile)
  • Elenco degli studenti che hanno contribuito alla realizzazione delle opere inviate.

Per i concorrenti minorenni è necessaria la dichiarazione di autorizzazione alla partecipazione di chi ne esercita la patria potestà. 

SPEDIZIONE DEGLI ELABORATI

La spedizione deve essere effettuata via posta elettronica inviando una unica mail, entro il 31/01/2017 all’indirizzo concorsoletterariomcl@gmail.com con oggetto “Premio internazionale di Letteratura 2016/2017, allegando:

  • Scheda di adesione debitamente compilata in ogni sua parte e copia della ricevuta di versamento (sezioni A – B – C – D – E – F)
  •  2 copie dei testi, in formato Word, carattere Times 12, di cui 1 anonima e 1 completa di dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail dell’autore), o la video poesia.  

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Gli autori a parziale copertura delle spese organizzative si impegnano a versare per ogni sezione:

  • Sezioni A – B – C – D – E – F: € 10 (dieci)
  • Sezioni F – G – H: gratuito
  • Soci MCL: gratuito

Modalità di pagamento:

Carta   PostePay  n. 4023600935642183 intestata  a Umberto Viliani (Presidente MCL Toscana),  Codice  Fiscale  VLNMRT64C09D612T

 GIURIA E PREMI

La Commissione giudicante è così composta:

Dante Maffia (Presidente di Giuria): docente, scrittore, medaglia d’oro alla cultura della Presidenza della Repubblica, candidato al Premio Nobel per la Letteratura.

Antonella Ronzulli (Presidente del Premio): Direttore editoriale Litho Commerciale, Coordinatore Arti Letterarie presso Associazione culturale “Il Club dei Creativi”, fondatrice blog culturale Néorìa “La parola come inizio e fine di un concetto”, scrittrice, poetessa, editor

Annamaria Vezio (Presidente del Comitato): docente scrittura creativa e arte-terapia Ministero Istruzione, fondatrice blog culturale “Il Giardino di Calliope”, Presidente “Progetto Fiaba”, autrice, pittrice, musicista

Anna Balsamo: Vice presidente emerita della “Camerata dei Poeti”, critica d’arte, scrittrice, poetessa

Paola Casali Grossi: preside Liceo e professoressa di lettere

Renato Fedi: poeta

Vittorio Magrini: scrittore

Fatima Finessi: operatrice culturale

Saranno assegnati per ogni sezione i seguenti premi:

1° classificato: Coppa e Attestato

2° classificato: Targa e Attestato

3° classificato: Medaglia e Attestato

Dal 4° al 10°: Attestato di Merito

Attestato di partecipazione a tutti gli iscritti che ne faranno richiesta (invio telematico).

La Giuria il cui operato è incontestabile, insindacabile e inappellabile, potrà assegnare a discrezione ulteriori menzioni e premi.

Le poesie premiate e altre ritenute meritevoli, senza compenso alcuno per gli autori, verranno pubblicate nell’Antologia “Abbiate il coraggio di essere felici” a cura della Litho Commerciale (sponsor ufficiale) che sarà presentata nel corso della premiazione. La proprietà letteraria resterà comunque dell’Autore.

CERIMONIA DI PREMIAZIONE

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Firenze in data e luogo da definire. Tutti gli autori sono invitati. Saranno contattati in tempo utile solo i premiati che sono tenuti a presenziare alla premiazione. Solo in caso di reale impedimento, i premi potranno essere ritirati da un delegato per mezzo di dichiarazione scritta e firmata dall’autore, o spediti al proprio domicilio (a carico del destinatario, con modalità da concordare).

 NORME GENERALI

La partecipazione al Concorso implica l’accettazione incondizionata di questo regolamento.

Farà fede la data di invio della mail, in nessun caso sarà restituita la quota versata. Non sono previsti rimborsi per spese di viaggio e alloggio. Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, diffusione ed utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie opere. Saranno esclusi tutti i componimenti che conterranno parole o concetti volgari, violenti, razzisti, contro ogni religione, i componenti che superano i limiti di lunghezza, quelli spediti oltre il termine stabilito o pervenuti senza scheda di adesione compilata o copia della ricevuta di pagamento.

 IL COMITATO DEL PREMIO

Presidente del Premio: Antonella Ronzulli

Presidente del Comitato: Annamaria Vezio

Presidente di Giuria: Dante Maffia

Responsabili Evento: Massimo Rinaldi – Umberto Viliani

logo premio 2.jpg

 

Scarica Bando

https://antonellaronzulli.files.wordpress.com/2016/10/bando-premio-internazionale-di-letteratura-e2809cabbiate-il-coraggio-di-essere-felicie2809d-2016-2017.pdf

Scarica Scheda di adesione

https://antonellaronzulli.files.wordpress.com/2016/10/scheda-adesione-premio-internazionale-di-letteratura-e2809cabbiate-il-coraggio-di-essere-felicie2809d-2016-2017.pdf

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/1815787758664949/

 

Musicanti d’Italia: Arpa Celtica – 7 Domande 7 a Fabius Constable

fabius

 

Questa settimana per parlare di Arpa Celtica incontriamo una vera autorità in materia: Fabius Constable.

Fabius è uno degli arpisti moderni più apprezzati in tutto il mondo. La sua particolare tecnica, un mix di Celtica, Classica e Sudamericana, dà alla sua musica una vasta gamma di nuovi colori.

Composizioni originali, Musica Antica, Flamenco e celtica, melodie etniche vengono riarrangiate per raggiungere in maniera divertente e piacevole le orecchie del pubblico moderno.

Fabius Constable ha collaborato con artisti del calibro di Andrea Bocelli, Carlos Nunez, Arnoldo Foà, Marco Luci, Myrdhin, Willi Burger, Capercaillie e suonato in tutto il mondo, in luoghi illustri come il Trinity College di Dublino, il Duomo di Milano, la Bocconi a Milano e la Sapienza di Roma, l’Alma Mater a Bologna, e ad Hiroshima, Tokyo, Tianjin, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, al conservatorio di Napoli, al Vittoriale degli Italiani e in molti altri luoghi.

Nel 2002 Fabius ha inoltre fondato la famosa Celtic Harp Orchestra.

1. Fabius Constable: oltre a essere un’autorità nel mondo dell’arpa Celtica, sei un compositore eclettico e fondatore della Celtic Harp Orchestra; vuoi presentarti ai lettori di Italish e raccontarci qualcosa delle tue attività più recenti?

Gli sforzi degli ultimi mesi sono stati focalizzati a creare un nuovo tipo di spettacolo, che abbiamo chiamato DeSidera, liberamente“dalle stelle”. Ho voluto pensare a uno spettacolo che sia un’esperienza prima ancora che un concerto, in cui la mia musica verrà suonata in parte al buio, con effetti di ombre, proiezioni in time lapse e circondata da moltissime candele. Sto inoltre preparando i futuri concerti in Brasile, Giappone, Stati Uniti e Germania.

2. L’Arpa Celtica: per molti non addetti ai lavori è poco più del simbolo dell’Irlanda e della Guinness. Vorresti spiegare ai nostri lettori quali sono le sue caratteristiche principali e in cosa differisce dall’arpa classica?

Arpa Celtica è un nome piuttosto recente che identifica l’arpa tradizionale, ovvero la forma di arpa più antica che, a differenza dell’arpa classica (la sorella “giovane”, con soli 150 anni di vita a fronte dei 5.000 delle arpe antiche) non incorpora sistemi meccanici per l’intonazione delle corde (tiranti e pedali) ed è più piccola e veloce nell’esecuzione.

3. Chi sono gli artisti fondamentali, a tuo parere, da ascoltare per introdursi nel mondo dell’arpa celtica, sia nel campo della tradizione che in quello della sperimentazione, in Italia e all’estero?

Prima di tutti Alan Stivell, il fautore del “rinascimento dell’arpa celtica”, poi consiglierei Paul Dooley, lo scomparso Derek Bell, Grainne Hambley, Janet Harbison e Myrdhin.

4. Che musica ti piace ascoltare (arpa celtica a parte)? Che cosa c’è nel tuo lettore MP3?

Tanta musica classica, dal Barocco alla contemporanea, Jazz classico e un po’ di rock psichedelico. Tutto di Vivaldi, Gesualdo da Venosa, gli irlandesi Kila, Shiina Ringo, Grandaddy e… temo anche qualcosa dei Village People!

 5. Qui ad Italish amiamo parlare più in generale di cultura Irlandese. Hai qualche suggerimento su libri, scrittori e/o musicisti che pensi potrebbero aiutare uno straniero a comprendere meglio gli Irlandesi e la loro terra?

Come non citare Heaney, Shaw, Yeats, Beckett, Shaw, Joyce… ma ciò che io amo di più e conoscere l’Irlanda attraverso i suoi miti e le sue leggende. Ho apprezzato molto Saghe E Leggende Celtiche della Mondadori, oltre al fondamentale Antiche Liriche Irlandesi dell’Einaudi.

 6. Italia – Irlanda: sembra ci sia un legame speciale tra i due Paesi (almeno dal nostro punto di vista), a iniziare dai nostri antenati immigrati che si incontrarono sulle strade per e dell’America. Sei d’accordo con questa considerazione? Cosa credi accomuni queste due popolazioni?

Oltre al destino comune dell’emigrazione, direi che alcuni tratti caratteriali sono molto simili. Entrambi i nostri popoli sono stati invasi e dominati da potenze straniere, creando un’attitudine peculiare nel rapporto tra le persone e i loro governi. L’amore per la musica e per l’arte, un passato illustre e un presente difficile.

 7. Cosa vorresti fare da grande? Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Ho un sogno da diversi anni, quello di organizzare una serie di concerti nel deserto del Sahara.

Ma, sabbia a parte, quello che voglio è imparare, ancora e sempre. Grazie!

 

Fonte ItalishMagazine

Vai all’articolo completo per visualizzare i video

Fabius Constable

“La parola nella mano scivola” di Annamaria Vezio

La parola nella mano scivola

Confusa un’idea si arrotola
sciolta nei colori della mente
muta si confonde
Balbetta un pensiero
in cerca di parole
per poter parlare
per poter dire
per poter fare
Una parola, una parola
che apra la strada
che entri nel varco
e racconti l’anima
e libera la spinga
fuori dal labbro
e faccia fluire il discorso
di questa mente muta
troppo pregna di idee
grandi, troppo grandi
per diventare parole
La parola nella mano scivola
Nella mente i colori si fondono
e nella larghezza delle idee
silenziosi planano.

(Tratta da Sulla scia ed. 2010)

D.L. 22/4/41 n. 633 “Protezione diritto d’autore e diritti connessi al suo esercizio”

(G.U. n.166 del 16/7/41 mod. D.L 22/5/2004 n.128).

“Scia di pensiero” di Annamaria Vezio

Scia di pensiero

.

S’appoggia sulle dita

la penna e la sua scia,

come fantasma vaga

e trascina nella terra

un pensiero e un’anima

Non volevo scrivere

ma sul foglio scivola e macchia

creando ombre e suoni

di mondi a me discosti

Passa dall’inchiostro

un pensiero mio che mio

non era

autonomo, traccia segni e geroglifici

come volesse dirmi

trasmettere ed elevare

in sentieri aerei sconosciuti

spazi anomali, d’aria colorati

che la carta bianca

stupita e impreparata

non sa capire

Muore una zanzara

sotto il palmo

mio arrabbiato

per aver distolto il senso

che da un giorno andato

portava il suo messaggio.

Annamaria Vezio

(Tratta da “Sulla scia” ed. 2010 copy)

D.L. 22/4/41 n. 633 “Protezione diritto d’autore e diritti connessi  al suo esercizio”

(G.U. n.166 del 16/7/41 mod. D.L 22/5/2004  n.128).

“Ninna nanna per Emrys ” di Annamaria Vezio

Ninna nanna per Emrys
.
Dorme il bambino
sul suo cuscino
dorme il bambino
fino al mattino
Dorme la stella
nel cielo terso
il sogno del bimbo
nella nube s’è perso.

Annamaria Vezio
(tratta da “Se è poesia” ed. 2007)
D.L. 22/4/41 n. 633 “Protezione diritto d’autore e diritti connessi al suo esercizio”
(G.U. n.166 del 16/7/41 mod. D.L 22/5/2004 n.128).