“Sorsi di cuore” – recensione di Enrico Marco Cipollini

copertina_crosera

“Sorsi di cuore”

Matteo Crosera

recensione

Prof. Enrico Marco Cipollini

Esiste sempre un tacito accordo tra l’autore e il lettore così, in tal caso, con chi lo recensisce. In forma di libro è una lunga lettera che l’Autore di Mestre scrive a sé per annotare dei punti cardine sul suo progetto di vita, sulla relazione di coppia e sull’amore . La sua avvertenza quasi che apre il libro lo chiarifica e non la si può che condividere: la pace,se non quella degli schiavi, è atto continuo di coraggio. Amare è coraggio, confrontarsi con l’altra è atto di onestà ,di rispetto e di dignità come rispettare le scelte che uno dei due prende, dolorose o meno. Dichiarandosi, l’Autore, un apprendista della vita, e non volendo giudicare o insegnare niente a nessuno,né possedendo nessuna ricetta già bella e pronta in tasca,valida per ogni occasione,riconoscendosi un ignorante in tal caso,in senso socratico,discetta sul fenomeno “amore” con spontaneità. E’ proprio tale qualità, non cercata, non voluta, conoscendolo,che rende piacevole il suo lungo scritto intramezzato da arie poetiche. Non ci parla dottamente della teoria delle comunicazioni relazionali , neppure prende in considerazione esperti come G.Bateson o il grande quanto dimenticato Laing (vedasi ad esempio,Nodi) o la teoria dei giochi matematici applicata alla relazione di coppia, ma tutto è ” farina del suo sacco”. E’ un dirsi con un ottimo excursus da Omero, l’incontro di Odisseo e Nausicaa, passando per il princeps dell’elegia amorosa ,Catullo, sino alla interpetrazione umanissima del canto V (Inferno) e undecimo dl Paradiso danteschi…procedendo oltre. Ha la onestà, il Nostro, di non classificare, di non schematizzare né definire che sia “amore”,lo è e basta, ci dice, è un accadimento. Non mi trova d’accordo su erotismo che vuole sempre innamoramento ma questo non incide minimamente su tutto tale breviario, sì lo è, di vita, di esistenza da trasformare da solo lunghi e grigi momenti, nietzscheanamente in attimi, in sublime vita vissuta.

Una esperienza di vita che Crosera non desidera per nulla far assurgere ad assoluta ed universale:è la “sua”,indelebile, irripetibile onde non si può generalizzare,e l’Autore ne è pienamente cosciente. Resta comunque una chiave di lettura utile  per spontaneità e anche quella certa “ingenuità” che connotano il tutto. Forse qui sono da ricercare la validità di tal libro(spontaneità e ingenuità, repetita) che si legge bene grazie ad una prosa lineare seppur mosso tale “dicere” da una passione mai sopita, da una intensità emotiva ma controllata ma che il lettore,di certo, saprà cogliere e valutare in modo più che positivo. Non un imbrattar carta con frasi d’amore stucchevoli ma incisive perché sentite,vissute. Ottimo.

Enrico Marco Cipollini

Matteo Crosera,Sorsi di cuore, Booksprint,Buccino, Salerno,2013,pp.108,€ 10,40

Link per l’acquisto:

http://matteocrosera.wordpress.com/

Annunci

La cucina arancione: il nuovo libro di LORENZO SPURIO

Un viaggio tra le pieghe disturbate dell’io

La cucina arancione: il nuovo libro di LORENZO SPURIO

 

 cover_front

Comunicato Stampa

 

La cucina arancione è la nuova raccolta di racconti dello scrittore marchigiano Lorenzo Spurio che nel 2012 ha esordito con Ritorno ad Ancona e altre storie (Lettere Animate Editore) scritto a quattro mani assieme a Sandra Carresi. Dopo essersi dedicato ampiamente alla critica letteraria, l’autore ritrova con questa silloge la sua forma letteraria espressiva più congeniale: il racconto breve.

La cucina arancione si compone di ventiquattro racconti di diversa lunghezza e il filo rosso della raccolta è l’analisi di “casi umani”, di personalità fragili o disturbate, personaggi apparentemente sani che, invece, celano al loro interno delle inquietanti verità o problematiche che restano latenti. Nella silloge si parlerà di violenza e solitudine, ma anche di pedofilia, ossessioni adolescenziali e tanto altro. Nella prefazione firmata da Marzia Carocci si legge: «Amori non ricambiati, nonne ricordate, morti improvvise, viaggi di speranza, pulsioni devianti, magie e luoghi incantati, occasioni perdute… Un’appassionante raccolta fantasiosa, dove l’autore con immaginazione, intelligenza e acutezza, propone al lettore vicende realistiche e chimeriche di una mente che va oltre il consueto, sottolineando, però, in questo percorso d’indagine psicologica anche pregi e difetti dell’umanità».

L’opera è edita da TraccePerLaMeta Edizioni, casa editrice dell’omonima Associazione Culturale all’interno della quale Spurio è socio fondatore. Il libro può essere acquistato mediante lo Shop Online dell’Associazione TraccePerLaMeta e a partire dalla prossima settimana su qualsiasi vetrina online di libri (Ibs, Dea Store, Libreria Universitaria,..) o mediante ordinazione in qualsiasi libreria.

  

LORENZO SPURIO è nato a Jesi (An) nel 1985. Ha conseguito la Laurea in Lingue e Letterature Straniere e si è dedicato alla scrittura di racconti e di saggi di critica letteraria. Ha collaborato con prestigiose riviste di letteratura italiana tra le quali Sagarana, Silarus ed El Ghibli. Per la narrativa ha pubblicato “Ritorno ad Ancona e altre storie” (Lettere Animate, 2012), scritto assieme a Sandra Carresi; per la saggistica ha pubblicato “Ian McEwan: sesso e perversione” (Photocity, 2013), “Flyte e Tallis” (Photocity, 2012), “La metafora del giardino in letteratura” (Faligi, 2011), scritto assieme a Massimo Acciai e “Jane Eyre, una rilettura contemporanea” (Lulu, 2011).

Ha curato, inoltre, l’antologia di racconti a tema manie, fobie e perversioni “Obsession” (Limina Mentis, 2013).

Nel 2011 ha fondato assieme a Massimo Acciai e a Monica Fantaci la rivista di letteratura online “Euterpe” che dirige e con la quale organizza eventi letterari su tutto il territorio nazionale.

  

SCHEDA DEL LIBRO

 Titolo: La cucina arancione

Autore: Lorenzo Spurio

Prefazione di Marzia Carocci

Casa Editrice: TraccePerLaMeta Edizioni, 2013

Collana: Oltremare (narrativa)

ISBN: 978-88-907190-8-0

Pagine: 237

Costo: 10 €

Link diretto alla vendita

 

 Info:

               info@tracceperlameta.org –  lorenzo.spurio@alice.it         

“Le Rime del Cuore attraverso i Passi dell’Anima” di Dulcinea a Roma

INCONTRO CON L’AUTORE 

“Le Rime del Cuore attraverso i Passi dell’Anima”

di
Dulcinea Annamaria Pecoraro
presentazione Roma
Relatori:
Michela Zanarella (Poetessa)
Lorenzo Spurio (scrittore e critico recensionista)

  

Letture  a cura di  Giuseppe Lorin
(Attore dell’ Accademia Nazionale d’Arte Drammatica  “Silvio D’Amico”)

  

19 LUGLIO ORE 18:30

MANGIAPAROLE

Libreria Caffè letterario

Via Manlio Capitolino 7/9
(M Furio Camillo) – ROMA
    

 

Con la gradita partecipazione di:
Gastone Cappelloni (poeta)
Elena Leica (poetessa)
Alessandro Bellomarini (poeta, sceneggiatore e paroliere)

 

“IMAGO” DI ANTONELLA TROISI – COMUNICATO STAMPA

“IMAGO” DI ANTONELLA TROISI

E’ uscito da pochi giorni Imago di Antonella Troisi. Si tratta di una raccolta di poesie edita da TraceePerLaMeta Edizioni. Questo libro rappresenta l’opera prima di Antonella Troisi, poetessa campana residente a Salerno.

Dalla prefazione curata da Lorenzo Spurio si legge: «Il lettore troverà poesie dal gusto nuovo la cui collocazione in un genere risulta difficoltosa, ma, come si sa, nel nostro secolo non è opportuno parlare di scuole, movimenti né generazioni. […]La difficoltà nel percepire in maniera lucida e razionale quali siano i limiti estremi di un amore è al centro della silloge dove l’amore si configura a tratti come un tormento, un desiderio, un pensiero ricorrente, un’illusione. La poetessa, però, è altamente coscienziosa nel sapere che parlare di amore immancabilmente significa parlare anche del tempo che, imperterrito scorre».

Il libro può essere ordinato ed acquistato tramite lo shop di TraccePerLaMeta Edizioni o tramite ogni altra libreria online.

 cover

TITOLO: Imago

AUTORE: Antonella Troisi

EDITORE: TraccePerLaMeta Edizioni

PAGINE: 56

ISBN: 978-88-907190-7-3

COSTO: 9€

Info:

info@tracceperlameta.org

http://www.tracceperlameta.org

“INTERNI” DI ANNALISA SODDU – COMUNICATO STAMPA

“INTERNI” DI ANNALISA SODDU

Titolo suggestivo e invitante per la nuova pubblicazione di Annalisa Soddu, Interni, il suo nuovo libro di poesie. La pubblicazione dell’opera è stata curata e gestita da TraccePerLaMeta Edizioni, attività di editoria rivolta ai soci dell’Associazione Culturale TraccePerLaMeta.

Dopo il successo avuto con il racconto Il fuoco di Lorenzo, la scrittrice di origini sarde ritorna con una nuova pubblicazione molto carica di significati, come lo stesso titolo del libro chiarifica.

Il critico Lorenzo Spurio nella prefazione osserva: «Questo libro non lascerà indifferente il lettore, perché le liriche che si appresta a leggere “graffiano” il cuore di chi, con sensibilità e innocentemente, sa leggere tra i versi. […] La Soddu affonda con perizia il bisturi in una materia sociale dolorosa e si mostra sensibile alle tortuose pieghe dei comportamenti e dei pensieri umani, attenta osservatrice delle problematiche dell’uomo contemporaneo, delle sue crisi e delle sue affettività».

Il libro può essere ordinato ed acquistato tramite lo shop di TraccePerLaMeta Edizioni o tramite ogni altra libreria online.

                   interni_600

TITOLO: Interni

AUTORE: Annalisa Soddu

EDITORE: TraccePerLaMeta Edizioni

PAGINE: 54

ISBN: 978-88-907190-6-6

COSTO: 9 €

Info:

info@tracceperlameta.org

http://www.tracceperlameta.org

“BOLLICINE e TERRITORIO” l’aperitivo contro la crisi all’Ovo Center

bollicine

Cari Amici, questo non è un normale invito, è un appello che probabilmente ci aprirà nuove prospettive: una volta quando un artigiano, un commerciante o un semplice cittadino andava in crisi, in depressione per il lavoro per la professione c’era la comunità, la tua città, i tuoi amici, il tuo quartiere, la parrocchia o la tua compagnia che si riunivano e cercavano di darti una mano.

Questo elemento socializzante si è perso nel tempo e tante persone sono cadute nella depressione, nel pessimismo o in peggio. Ci si può trovare senza soldi, ma non senza idee e soprattutto senza amici nella vita.

Nel mio invito a partecipare a Bollicine e Territorio un apericena aperto a tutti noi che abitiamo in questa grigia landa desolata non sto cercando di rubarvi i 6 euro della consumazione, sto cercando di far squadra, di ritrovare significati banali ma fortemente necessari come “uno per tutti, tutti per uno.” E lancio l’idea a farlo anche in altre location dove magari ci sono gestori in difficoltà..

Chi mi ha già dato l’adesione è stato inserito nel retro dell’invito con il logo della sua azienda, senza che questo abbia comportato nessun costo, ma con l’impegno a portare altri amici.

Pensate quante volte imprechiamo contro chi è entrato nel nostro mercato e ci ha portato via lavoro, clienti e opportunità, per cui invece di imprecare contro il buio accendiamo una candela.

Torniamo a vivere ed a condividere le nostre idee, le nostre speranze, tra amici, facciamo sapere al nostro vicino di casa cosa facciamo e poi se gli saremo utili  saremo contenti in due.

Per il resto una serata fatta di relax, buona cucina e risate dove si può partecipare con l’intera famiglia perché il parco è a disposizione dei bimbi.

Girate questo invito ai vostri amici e conoscenti, che più siamo, più è grande la famiglia e maggiori saranno le opportunità di rinascere e di migliorare.

Per prenotare un tavolo 0143 542233 ma se non lo saprete fino all’ultimo vi accoglieremo lo stesso. Grazie

Marco Barbagelata

Evento Facebook

“OVO Center”

Via Serravalle 52

Novi Ligure (AL)

logo club

Il motto è fare squadra … aggreghiamoci in una serata fatta di leggerezza, musica, buon cibo e bella gente magari lì nasce il modo di ripartire, di ridere sulla giornata storta, ma anche di accorgersi che il nostro vicino di casa era quel consulente che cercavamo. Un cin cin ed una stretta di mano, la semplice ricetta che ha superato mille crisi.

bollicine2